Avvio veloce Top
 
ricerca
 
[27/03/2014] Generale
ICCREA BANCA E ICCREA BANCAIMPRESA (GRUPPO BANCARIO ICCREA): APPROVATI I PROGETTI DI BILANCIO 2013
ICCREA BANCA E ICCREA BANCAIMPRESA (GRUPPO BANCARIO ICCREA):
APPROVATI I PROGETTI DI BILANCIO 2013
Il Gruppo bancario Iccrea conferma il sostegno
al fondamentale ruolo delle Banche di Credito Cooperativo sul territorio
    
 
Roma, 27 marzo 2014.
 
Iccrea Banca e Iccrea BancaImpresa, le due banche del Gruppo bancario Iccrea che si occupano, rispettivamente, della gestione finanziaria del Gruppo (oltre a essere l’istituto centrale del Credito Cooperativo) e degli impieghi verso le imprese clienti delle BCC, hanno approvato i loro progetti di bilancio al 31 dicembre 2013.
 
I numeri riflettono la situazione attuale della congiuntura economica, con la crescita delle attività di natura istituzionale e di intermediazione finanziaria a supporto delle BCC, gestite da Iccrea Banca, e le performance in linea con l’esercizio precedente per quanto riguarda il credito alle aziende clienti delle Banche di Credito Cooperativo, promosso da Iccrea BancaImpresa.
 
In particolare, sul fronte delle attività istituzionali, Iccrea Banca ha proseguito nel suo fondamentale sostegno alle BCC in quanto banche di comunità, da cui deriva il risultato dei ricavi totali, attestati a 238,8 milioni di euro (242,3 milioni di euro nel 2012), e quello delle attività  intermediate,  che ha raggiunto 42,99 miliardi  di euro (36,1 miliardi  di euro nel 2012). L’incremento delle attività intermediate ha riguardato principalmente i crediti verso le BCC al 31 dicembre 2013: +5.805 milioni di euro rispetto al 2012. L’operatività delle BCC con Iccrea Banca è rappresentata principalmente da finanziamenti garantiti da titoli rifinanziabili (c.d. pool collateral). L’importo, al 31 dicembre 2013, ammonta a 18.040 milioni.
 
In dettaglio, poi, Il margine di interesse è pari a 71,05 milioni di euro, in diminuzione del 15,19% rispetto al 31 dicembre 2012 (83,8 milioni di euro). La strategia di investimento sul portafoglio titoli ha contribuito al risultato per circa 50 milioni. La diminuzione del dato complessivo è imputabile principalmente ai minori rendimenti dei titoli di Stato e al maggior costo della raccolta. Le commissioni nette da servizi si sono attestate a 120,1 milioni, facendo registrare un incremento del 4% rispetto al 2012. L’attività inerente la monetica ha generato commissioni nette per circa 48 milioni. Il margine netto di negoziazione, che comprende utili e perdite da cessione delle attività finanziarie detenute con finalità di trading o disponibili per la vendita e plus/minusvalenze da valutazione al fair-value delle attività finanziarie di trading, si attesta a 26,5 milioni di euro, con un incremento di 9,2 milioni di euro (+53,5%) rispetto al 2012 (17,3 milioni di euro).
Sul fronte dei crediti alle imprese, in un contesto congiunturale particolarmente difficile Iccrea BancaImpresa ha continuato con particolare impulso la sua attività a sostegno alle PMI, a conferma del ruolo svolto all’interno del Sistema del Credito Cooperativo italiano. Il totale dei nuovi impieghi nell’anno, infatti, si è attestato ad oltre 1,353 miliardi di euro (+62,6%), sviluppati nella forma tecnica del leasing per 545 milioni (+29,5%) e dei finanziamenti per 807 milioni (+95,8%). In particolare nel comparto estero Iccrea BancaImpresa ha perfezionato 123 milioni di stipulato. L’interesse della banca a sviluppare il settore estero è sempre più forte grazie anche alla recente apertura dell’Ufficio di rappresentanza di Mosca.
 
A completamento dell’attività diretta al supporto delle imprese, il Gruppo bancario Iccrea sviluppa la sua attività nel segmento corporate attraverso le due controllate BCC Factoring e BCC Lease. Il factoring con 1,2 miliardi di Euro di turnover (+5,9% rispetto scorso anno)  registra un utile netto di 1,1 milioni di euro. BCC Lease nel 2013 ha concluso 9.800 contratti, per un importo di 99 milioni di euro, con un incremento del 27% e ha chiuso l’esercizio con un utile netto di 1 milione di euro.
 
Sul fronte del presidio dei rischi, sia Iccrea Banca che Iccrea BancaImpresa hanno adottato politiche ancorate a criteri prudenziali, accompagnate dalla costante attenzione al corretto dimensionamento dei mezzi propri. Queste politiche hanno permesso un puntuale controllo sulle dinamiche legate ai rischi, sia per mantenere un adeguato livello di patrimonializzazione delle aziende, sia per raggiungere risultati positivi sotto il profilo della redditività.
L’utile lordo di Iccrea Banca è pari a 77,2 milioni di euro, mentre quello di Iccrea BancaImpresa è di 5,2 milioni. Gli utili netti, invece, sono rispettivamente di 40,03 milioni e di 2,2 milioni di euro.
Il Gruppo Bancario Iccrea riunisce le aziende che forniscono alle Banche di Credito Cooperativo un sistema di offerta competitivo, predisposto per i loro 6 milioni di clienti. Iccrea Holding S.p.A. è la Capogruppo, e controlla le società che offrono prodotti e servizi per l’operatività delle BCC (segmento Institutional) e la loro clientela di elezione: piccole e medie imprese (segmento Corporate) e famiglie (segmento Retail). Iccrea Holding è altresì membro dell’UNICO Banking Group, l’associazione con sede a Bruxelles e che riunisce le principali banche centrali cooperative europee.
Iccrea Banca SpA è l’Istituto Centrale delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, ed è controllata da Iccrea Holding, la Capogruppo del Gruppo bancario Iccrea, che riunisce le aziende che forniscono prodotti e servizi per l’operatività delle BCC-CR (segmento Institutional) e per le piccole e medie imprese (Segmento Corporate) e famiglie (Segmento Retail) loro clienti.
Iccrea BancaImpresa – la Banca corporate del Credito Cooperativo – offre consulenza, servizi e soluzioni finanziarie alle PMI. Presidia tutte le aree del leasing e con i finanziamenti sostiene i progetti di crescita delle imprese, anche agricole, ed assiste gli imprenditori con i servizi e la consulenza nel campo della finanza straordinaria e, nel comparto estero, con attività di sostegno all’import/export ed all’internazionalizzazione. Attraverso le controllate BCC Factoring e BCC Lease mette a disposizione factoring e leasing operativo e canale fornitori. Completa l’offerta con i derivati di copertura, i servizi assicurativi e le agevolazioni.
Al 30 settembre 2013* operano in Italia 388 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, con 4.455 sportelli. Hanno una presenza diretta in 2.711 Comuni e 101 Province. La raccolta diretta di sistema (da banche e clientela, a cui si aggiungono le obbligazioni) è di 190,1 miliardi di euro (+5,3%, a fronte di un -3,5% registrato nel sistema bancario); gli impieghi economici si attestano a 136,2 miliardi di euro (-0,9%, a fronte del -3,5% del sistema bancario). Considerando anche gli impieghi delle banche di secondo livello, la quota arriva a 149,3 miliardi. Gli impieghi alle imprese si attestano a 88,9 miliardi (-1,4%, contro il -4,5% del sistema bancario). Considerando anche i finanziamenti erogati dalle banche di secondo livello, gli impieghi alle imprese si attestano su 99,8 miliardi di euro). Il patrimonio (capitale e riserve) è di 20 miliardi di euro (+1,8%).
* dati provvisori
 
 
Riferimenti:
Gruppo bancario Iccrea:
Marco Bellabarba
Iccrea Holding – Comunicazione d’Impresa
Tel.: 06-72072004
 
Iccrea Banca
Filippo Piperno
Responsabile U.O. Comunicazione e Multicanalità
Tel.: 06-7207 5981
 
Iccrea BancaImpresa:
Laura Roselli
Resp. Comunicazione d’Impresa
Tel. 06-7207.7174